click to enable zoom
Searching...
We didn't find any results
open map
View Roadmap Satellite Hybrid Terrain My Location Fullscreen Prev Next
Advanced Search
Advanced Search

€ 0 to € 25.000.000

More Search Options
we found 0 results
Your search results

Vecchia casa: perché fare un progetto?

Posted by Bertolatti e Marveggio on 6 luglio 2016
| Blog
| 0

Vecchia casa: perché fare un progetto?

 

 La situazione più comune è quella della vecchia casa da rimettere in sesto o rifare daccapo, dipende dalle situazioni, chiaramente in fase preliminare il progetto è la base di ogni successivo lavoro di ammodernamento della casa, piccolo o grande che sia.

Il motivo per cui fare un progetto è molto semplice, è utile per stimare i costi dei materiali, quelli dei lavori che deve eseguire l’impresa, ma anche e soprattutto per avere un ordine d’idee sul risultato finale, in altre parole quello che conta di più.

Il progetto necessario per vendere casa

 Vendere un immobile oggi non è facile né semplice come fino a un decennio fa, presentare un immobile in condizioni precarie, magari sporco o con una disposizione interna che spesso è obsoleta per l’attuale mercato, è controproducente!

Per questo è utile ottenere diverse soluzioni progettuali, queste saranno da stimolo per l’acquisto da parte di nuovi e differenti potenziali clienti, offrire una panoramica delle possibili trasformazioni e ambientazioni richieste dall’attuale mercato, offre molte più possibilità di vendita.

La redazione del progetto

Ogni progetto che si rispetti deve avere i contenuti fondamentali utili per il proprietario, ma necessari anche per chiedere le varie autorizzazioni e concessioni edilizie. Per tanto è consigliabile affidarsi sempre a professionisti esperti in grado di risolvere le dinamiche sia burocratiche sia progettuali.

I fondamentali di ogni progetto sono quelli che indicano in dettaglio i lavori, quali sono le modifiche strutturali se eventualmente ci sono, l’inizio e fine dei lavori. Quando si realizza un nuovo progetto per il restauro di una vecchia casa, è bene valutare anche la possibilità di avere disponibile una sintesi grafica computerizzata del risultato finale.

Il progetto è utile anche per ottimizzare i costi

Quando si parla d’immobili, sappiamo che si tratta di molti soldi, pensando alle ristrutturazioni, è bene tenere presente che i costi se non calcolati a dovere possono avere delle variabili spesso imprevedibili e poco piacevoli.

Per un buon progetto, vanno calcolati esattamente tutti i costi, dai materiali fino al più infinitesimale, i costi di realizzo edile, dei sanitari e idraulici, degli impianti elettrici e di rifinitura.

Una buona norma è di prevedere in ogni progetto uno sforamento del costo preventivato di una percentuale che va dal 5 al 10%, se supera questa soglia, probabilmente, il progetto è stato redatto male!

Il progetto come garanzia

Se abbiamo dei tempi contingentati, il progetto può essere una forma di garanzia per l’esecuzione dei lavori, poiché l’impresa che prenderà in carico la ristrutturazione avrà delle indicazioni precise che dovrà osservare e rispettare.

Anche sotto questo profilo il progetto si rivela importante per ogni lavoro da eseguire in casa, la ristrutturazione di una vecchia abitazione a volte può complicarsi per via delle variabili non previste, lo scopo del progetto è proprio quello di tracciare queste variabili e inglobarle, offrendo un risultato che sia più realistico possibile e fedele con il risultato economico finale.

Valorizzare l’immobile, con un progetto , aiuta sicuramente a vendere al meglio ed in modo più veloce. Prova a pensarci e se non riesci da solo, puoi sempre chiedere aiuto.

  • Commenti recenti

    • Ricerca Avanzata

      € 0 to € 25.000.000

      More Search Options
    • Mortgage Calculator

    Compare Listings