click to enable zoom
Loading Maps
We didn't find any results
Apri mappa
Vista Roadmap Satellite Hybrid Terrain Mia Posizione Schermo intero Prev Next
Ricerca Avanzata

€ 0 to € 25.000.000

Altre opzioni di ricerca
We found 0 results. Do you want to load the results now ?
Ricerca Avanzata

€ 0 to € 25.000.000

Altre opzioni di ricerca
we found 0 results
Your search results

Computo metrico e preventivo lavori

Computo metrico e preventivo dei lavori da realizzare. Perché è utile?

Partiamo con il dire cosa è un computo, per chi non lo sapesse.
In poche parole un computo è un elenco di articoli che rappresentano ognuno un particolare lavoro o finitura necessaria per eseguire un progetto. Ogni singolo articolo deve essere ben spiegato nei dettagli sia in modo testuale sia in modo numerico.

Quindi se dobbiamo ad esempio abbattere un muro, l’articolo relativo spiegherà come fare il lavoro, con quali attrezzature, con quali accorgimenti e per quali quantità. Più l’articolo è dettagliato e ben spiegato, più le misurazioni sono corrette e più sarà reale il costo che una impresa preventiva e che noi dovremo sostenere per quella tipologia di lavoro.

Come predisponiamo un computo?

Per essere corretto il computo parte dal presupposto che ci sia a monte un rilievo e un progetto tali da permettere in modo corretto di capire cosa va eseguito. Il progetto darà delle indicazioni che il computo espliciterà con la scelta dei materiali. La scelta è importante poiché va tarata sul target del potenziale cliente acquirente: inutile prevedere un pavimento costoso in una abitazione popolare.

Il computo ben redatto potrà essere dato al potenziale acquirente, che a sua volta lo darà alla propria impresa di fiducia. In questo modo quest’ultima potrà calcolare in pochissimo tempo il prezzo totale dei lavori, conteggiando alla perfezione i costi e avere un prezzo finale certo e senza sorprese.

Qual è il passo successivo?

Se poi vorremo fare un passò in più, potremo dare al nostro cliente già un preventivo dettagliato redatto da una o più imprese del posto. In questo caso saremo noi che avremo dato il computo ad alcune imprese e una volta che queste ce lo avranno restituito potremmo darlo ai nostri potenziali clienti.

Ma perché fare tutto questo lavoro che potrebbe benissimo fare il cliente?
La risposta è molto semplice. Dobbiamo dare dati certi al potenziale cliente su quello che è la spesa totale tra l’acquisto dell’immobile e la sua ristrutturazione. E questo è molto importate per vari motivi.

Cosa faresti tu se volessi acquistare un appartamento e non avessi rilievo, progetto, computo e preventivo?
Semplicemente azzarderesti un’ipotetica cifra di ristrutturazione e di costi da sostenere, senza entrare nei dettagli, e per maggiore sicurezza cercheresti di stare piuttosto abbondante e in sicurezza.

Cosa succede facendo in questo modo?

Stando abbondanti con i costi di ristrutturazione, per non oltrepassare un ipotetico valore totale di mercato (tra acquisto e lavori) cercheresti di abbassare sensibilmente il prezzo di acquisto. A volte è possibile ma a volte no.

Così facendo rischieresti di perdere l’occasione di acquistare l’immobile giusto solo per aver tentato di trattare troppo il prezzo e solo perché non hai la conoscenza giusta del costo finale.

Quindi il preventivo è utile per far capire effettivamente quale sarà il costo giusto totale, e questo permette di avere minor trattativa sul prezzo richiesto, che comunque dovrà essere in linea al mercato. Inoltre velocizza di molto l’operazione e la trattativa, poiché il cliente ha tutti i parametri per valutare da subito se rientra o meno nel suo budget di costo e se le soluzioni proposte, anche con qualche modifica, possono essere la soluzione ideale.

La crisi economica non è finita e vendere oggi è sempre più difficile, l’offerta supera il gap della domanda, quindi vendere richiede attenzione soprattutto verso il compratore.

L’utilità del preventivo in alcuni punti può essere riassunto così:

Vantaggioso per il cliente poiché saprà con esattezza quando costerà l’immobile finito.
Il prezzo richiesto per la vendita, che naturalmente dovrà essere un prezzo di mercato, sarà meno soggetto a trattative a ribasso, perché supportato da dati reali, e non ipotetici.
Avendo un preventivo dettagliato dei lavori in suo possesso, l’acquirente in questi casi potrà decidere velocemente, in quanto risparmia molto tempo nel chiamare imprese e tecnici che gli diano una valutazione che sarà solo e sempre sbagliata.
Un preventivo dettagliato e preciso, eviterà al cliente sorprese sui costi, al contrario di quanto avviene quando si chiede un preventivo al volo!
Il preventivo dettagliato fatto da professionisti, sarà utilissimo da presentare in banca assieme alla documentazione per la richiesta di un mutuo/finanziamento.

Quanti soldi chiedi il alla banca se non conosce quanto costa ristrutturare?

La vendita oggi passa sempre più per l’approvazione della banca al finanziamento, presentare una documentazione completa e dettagliata sicuramente farà la differenza, la banca in questi casi sarà più veloce nel dare una risposta di affidamento o non affidamento.

Perché devo farlo io questo lavoro, che se lo faccia chi compra vuole lui!

Anche qui la risposta è molto semplice. Tu faresti delle spese di rilievo, progetto e quantificazione economica su un appartamento che non è tuo? Un progetto che alla fine di tutto il lavoro magari si dimostra non adatto alle tue necessità, o fuori prezzo, o con difficoltà particolari per l’esecuzione dei lavori (magari non è facilmente accessibile, non è possibile utilizzare mezzi meccanici e quindi fare molte lavorazioni a mano, ecc), o viene nel mentre venduto ad altri?

La risposta è ovvia. No. Ecco perché del preventivo deve occuparsene chi vende. Il preventivo infatti va oltre il semplice mezzo per calcolare costi, si tratta di un mezzo di vendita, se vogliamo di marketing integrato e facilitatore!

  • Commenti recenti

    • Ricerca Avanzata

      € 0 to € 25.000.000

      Altre opzioni di ricerca
    • Mortgage Calculator