ECCO 6 GESTI ESSENZIALI CHE TI AIUTERANNO NELLA VENDITA DELLA TUA CASA

Data

Vendere casa non è facile. Vendere casa velocemente, ottenendo il miglior risultato possibile è ancora più difficile. Infatti, ci sono due diverse categorie di venditori: quelli che riescono a vendere casa alle migliori condizioni di mercato e quelli che vendono possono rimettendoci un sacco di soldi.

La conclusione di una vendita in maniera efficiente deriva da singole azioni che possono o meno essere effettuate dal venditore. Sì perché parte tutto da te.

  • Ma quali sono questi comportamenti?
  • Cosa distingue un bravo venditore, che otterrà ottimi risultati, da uno meno bravo, che sprecherà tempo e denaro?

Rispondere a queste domande non è semplice. Capire se stai agendo nella maniera corretta durante la vendita di casa tua è davvero complicato.

Voglio aiutarti però. In questi anni infatti ho cercato di individuare una serie di azioni vincenti, compiute dai venditori di casa che ottenevano i migliori risultati, azioni rivelate appunto necessarie per riuscire a concludere la vendita con i risultati sperati.

Il metodo di vendita PIU VALORE CASA è nato proprio così. Schematizzare tutte le azioni che portano il venditore ad ottenere il miglior risultato possibile mi ha permesso di raggiungere i miei obiettivi come agente immobiliare e di trasmettere con successo queste azioni sugli immobili dei clienti. Dopo un lavoro di analisi e test sul campo, grazie a PIU VALORE CASA molte famiglie hanno potuto vendere alle migliori condizioni di mercato e in tempi record.

Così in questo testo ho deciso di raggruppare le 6 azioni che ti possono aiutare a vendere casa alle migliori condizioni di mercato , ricavandone il maggior prezzo possibile. Sono solamente alcuni consigli, ma secondo me importanti per evitare di commettere errori e tenere comportamenti non produttivi. Vediamoli insieme.

  1. PREPARA CASA TUA PER LA VENDITA

“A cosa serve tinteggiare la casa, pulirla, sistemare gli infissi ecc.?”. Questa è la classica domanda pronunciata dal venditore prima di proporre la sua casa in vendita. Sì perché secondo molte persone non ha senso presentare la propria casa al meglio, togliendo gli oggetti personali e sistemandola bene. Questo perché i loro credono che devono essere i futuri acquirenti a cambiare i diversi aspetti di un’abitazione a seconda dei loro gusti. Rendere presentabile casa è solo una perdita di tempo e di denaro perché tanto non serve a nulla.

Non c’è pensiero più sbagliato!

Ti propongo alcune semplici riflessioni infatti che ti faranno cambiare idea. Pensa per esempio alle aziende di cosmetici o di elettronica. Secondo te perché investono un’altissima percentuale del loro budget per la presentazione del loro prodotto agli acquirenti, curandone l’imballaggio, il packaging, il libretto delle istruzioni e tutti gli altri dettagli? Oppure perché i negozi sono attenti alla cura della vetrina e dell’arredamento, alla pulizia dei locali e creano addirittura un’esperienza mediante profumi e musiche d’ambiente?

È ovvio. Sono quasi sicuro che, a parità di caratteristiche, saresti più propenso ad acquistare un prodotto presentato in maniera gradevole piuttosto che un altro in una confezione sgualcita . E allo stesso modo entreresti in un negozio luminoso e accogliente, non in uno buio con una vetrina poco curata. Questi ragionamenti valgono anche quando parliamo di vendere casa. Caro venditore, “anche l’occhio vuole la sua parte”.

Spesso faccio questa domanda ai miei clienti: 

“Se doveste vendere l’auto, cosa fareste prima di partire con la vendita?”. 

Quasi tutti mi rispondono che la profumerebbero, cambierebbero i tappetini, la laverebbero e così via. Ma perché allora investire soldi per migliorare un prodotto che vale magari 5.000 euro, e non sei propenso a preparare casa tua che vale molto di più?

 

  • Guarda questo immobile. Le foto rappresentano una casa messa in vendita, dove puoi vedere la differenza tra lo stesso locale presentato in forma tradizionale come lo farebbe una qualsiasi agenzia, e lo stesso locale fotografato dopo la trasformazione del metodo PIU VALORE CASA.

Ricorda che non c’è una seconda occasione per fare una buona prima impressione.

 

 

  1. PROPORRE IL GIUSTO PREZZO DI MERCATO

“Metto in vendita casa a un prezzo alto, tanto sarò sempre in tempo ad abbassare dopo”. Quante volte mi è capitato di sentire questa frase! Sai perché un errore di questo tipo potrebbe crearti problemi? Adesso ti spiego.

Un potenziale acquirente che sta cercando casa fa scorrere tutti gli annunci della stessa tipologia di immobili in cui rientra la tua. Sicuramente avrà a disposizione decine di alternative, dato che farà una ricerca in qualche modo ampia, comprendendo anche zone vicine o comuni limitrofi. Se fossi in lui, quali guarderesti per primi? Quelli con il miglior prezzo ovvio!

Esatto, prima che arrivi al tuo immobile, ne controllerà tanti altri e concluderà la vendita. Oppure se guarderà il tuo, sicuramente lo utilizzerà come confronto negativo e lascerà perdere: in questo modo aiuterai gli altri a vendere! È inutile pensare che se non vendi, abbasserai il prezzo dopo 4/5 mesi perché in questo modo chi poteva essere interessato a casa tua ne avrà già un’altra. Vuoi vendere o aiutare qualcun altro a farlo, perché userà la tua come paragone fuori prezzo?

Se vuoi verificare se il prezzo con cui hai messo in vendita il tuo immobile o che l’agenzia ti ha avvallato, prova a fare una valutazione semplice ma efficace scaricando questo ebook gratuito. Viceversa se vuoi essere richiamato compilato il form qui sotto.



 

  

  1. OPTA PER LA GIUSTA STRATEGIA DI VENDITA

La mia casa si vende da sola! Ho messo l’annuncio su Subito.it e un cartello fuori, sarà perfetto! “. Ecco un esempio di marketing passivo. Questo tipo di strategia consiste essenzialmente nel pubblicare un annuncio, mostrare un cartello, inviare qualche volantino e le dita, sperando che qualche cliente ti chiami.

Secondo te questa è la soluzione per vendere casa in questo momento di mercato?

Molti agenti ti hanno detto questo e così hai pensato: “Bè perché pagare un consulente? Queste cose posso farle anche da solo! “. Ma questi metodi non funzionano più: con tantissime abitazioni pubblicizzate in questo modo, quante probabilità hai l’acquirente guardi proprio la tua?

Ciò che ti serve si chiama marketing attivo, che significa cercare il cliente giusto per casa tua attraverso una ricerca di marketing immobiliare strutturato abbinato a una campagna localizzata sui social.

Ma ci sono tantissime altre azioni per distinguere la tua casa in vendita da tutte le altre. Ad esempio con l’uso del VIRTUAL TOUR, che permette di far vedere la tua casa (a 360 gradi) senza che il cliente si sposti da casa sua e senza che ti faccia perdere tempo in appuntamenti farlocchi.

Video promozionali e foto accattivanti. Le immagini valgono più di 1000 parole e se fatte in modo professionale esaltano i vantaggi e le giuste emozioni, facendo per te una grande differenza.

Clicca qui per scoprire il nostro metodo di vendita PIU VALORE CASA o compilare il form per essere richiamato da uno specialista

 

  1. PREQUALIFICA GLI ACQUIRENTI

Sì lo so è piacevole quando qualcuno ti chiede di visitare casa tua: ogni volta pensi che questo sia il giusto acquirente! Ma quante volte ti è capitato di perdere presto l’entusiasmo dopo qualche giorno e ancora nessuna telefonata?

Il problema però non è tutto legato alle banche e alla crisi. Certo il mercato in questo periodo è cambiato, stiamo affrontando una pandemia globale e non è certo facile. Ma il problema principale è la gestione degli acquirenti: infatti non è importante quante persone ti chiamano, ma la qualità di queste chiamate! Meglio 30 persone che visitano casa tua con poco interesse o 5 di qualità che ti fanno concludere la vendita?

Per capire chi potrebbe essere un buon potenziale acquirente, è necessario effettuare una pre-qualificazione. Ti consiglio quindi di creare un set di domande per identificare ciò che desidera l’acquirente, quanto vuole spendere ed entro quando pensa di comprare.

Ricevere tante telefonate è bello, ma dopo un po ‘non sei stufo di ricevere solo richieste di curiosi e perditempo?

Sei stanco di prendere permessi dal lavoro per sistemare casa per un appuntamento per poi capire che era solo un curioso che non ha nemmeno il denaro necessario per comprare?

Clicca qui per scoprire il nostro metodo di vendita PIU VALORE CASA o compilare il form per essere richiamato da uno specialista

 

 

  5. PREPARA I GIUSTI DOCUMENTI

E ‘importante che chi viene a casa tua per visionare l’immobile, in particolare se è arrivato con una giusta pre qualifica che abbia squalificato ogni curioso perditempo, e che abbia magari anche visto il virtual tour, possa verificare con mano che anche burocraticamente la casa sia a posto.

Quindi prepara una copia di questi primi documenti, da lasciare a chi te lo chiederà, perchè sicuramente serviranno a far vedere che non sei uno sprovveduto e permetterà all’acquirente di decidere più serenamente e in minor tempo.

  • Copia atto di provenienza, ovvero l’atto notarile con cui tu sei entrato in possesso dell’immobile.
  • Visura catastale
  • Planimetria Catastale, per dimostrare la corretta corrispondenza allo stato di fatto.
  • Copia dell’ultimo verbale di assemblea condominiale, che indichino i costi di gestione ordinaria oltre ad eventuali future spese straordinarie.

Naturalmente questi non sono tutti i documenti necessari per la vendita, ma sono la base per fare una bella figura, per dimostrare che come venditori siamo preparati e non degli sprovveduti.

 

  1. CHIEDI DI CHIUDERE

“Quali sono le sue impressioni? Crede possa essere adatto alle vostre necessità familiari? “. QUESTE dovrebbero Essere le Domande da porgere al Potenziale Acquirente when Termina la visita di Casa Tua.

Se risponde in modo positivo, non illuderti, ma potresti essere sulla buona strada. Se la risposta è NO invece potrai subito chiedere il motivo del suo rifiuto: in questo modo saprai se c’è qualcosa che devi cambiare nel tuo immobile o nel tuo modo di presentarlo.

Tranquillo, non avere paura di mettere sotto pressione l’acquirente. Chiedere è lecito e solo in questo modo potrai essere sicuro e toglierti ogni tipo di dubbio.

Inoltre considera che difficilmente il cliente ti dirà si, in prima battuta, ma considera anche che se il cliente ti fa molte domande (a cui devi saper rispondere) è sinonimo di interesse. Per questo motivo devi avere sempre con te una cartelletta dei documenti essenziali da consultare e da dare in copia a chi credi possa essere favorevolmente interessato all’acquisto.

Se stai vendendo casa da solo o con una agenzia, sono sicuro che ti sei riconosciuto leggendo questo testo. Se seguirai questi semplici consigli eviterai gli errori di base ed aumenterai in maniera esponenziale le probabilità di vendita della tua casa e quindi anche il prezzo che potrai ricavarne!

Se invece desideri toglierti l’impiccio di fare tutto da solo e vuoi essere supportato da una Agenzia che farà per te questo ma anche molto altro per permetterti di vendere al meglio e in poco tempo allora, puoi scoprire il nostro metodo di vendita PIU VALORE CASA , o compilare il form qui sotto e aspettare che uno specialista ti chiami.

A te la scelta

Altri
articoli