bertolatti.it
Your search results

GLI 8 TRUCCHI PER FACILITARE LA VENDITA DI CASA TUA

Posted by Mirco Bertolatti on 20 March 2021
| Blog
| 0

Paul Valery diceva che chi vuole fare grandi cose deve pensare profondamente ai dettagli. Questa espressione vale sicuramente anche quando si tratta di vendere un immobile. Soprattutto in questo periodo di vendita casa non è semplice: ci si scontra con tantissime difficoltà e con un mercato in continuo calo, che vede una grande offerta di immobili, spesso sproporzionata rispetto alla domanda.

Caro venditore, non disperare perché hai ancora la possibilità di differenziarti e di far spiccare il tuo immobile in mezzo a tutti gli altri. Come dicevo sopra, a volte sono proprio i piccoli particolari che fanno la differenza. Ti serviranno proprio piccoli accorgimenti durante il percorso di vendita del tuo immobile, che faranno innanzitutto diventare unica la tua casa, rendendola più appetibile agli occhi del potenziale acquirente, e in secondo luogo ti renderanno un bravo venditore, in grado di gestire in tutta serenità le diverse complicazioni della vendita.

Vediamoli insieme:

  1. L’importanza del passaparola.

Con l’avvento del digitale questa pratica, diffusa da moltissimo tempo, ha un impatto davvero forte e influisce sicuramente sui risultati di una vendita immobiliare. Internet ei social hanno davvero aumentato il bacino di persone che può venire a conoscenza della tua futura vendita. E allora perché non dire niente in giro? Spesso in ufficio incontro persone che vogliono vendere, mi parlano del loro immobile ma poi mi dicono: “io non ho fretta, sai tu a chi proporlo, ma non dirlo in giro che vendo”. Ma il primo passo per vendere casa è proprio quello di dirlo a tutti. Il passaparola è la prima cosa che un privato può fare per velocizzare la vendita del proprio immobile: è gratuito e ad alto rendimento.Pensa che il 75% -80% delle vendite viene eseguito all’interno dello stesso quartiere. Quindi ciò che ti consiglio di fare è di dirlo a tutti, al vicino, agli amici anche se forse non sono interessati. Può darsi infatti che conosca qualcuno che cerca casa.

  1. Elimina tutti i problemi dell’immobile

Hai sistemato la tua casa per una possibile visita? Pensa se un tuo potenziale acquirente dovrebbe entrare nella tua abitazione e vederla sporca, male odorante e con angoli pieni di muffa. Secondo te sarebbe subito intenzionato ad avanzare una proposta? Per questi motivi è importante rendere la tua casa più appetibile fin da subito: non aspettare perché l’acquirente non ha voglia di sentire che farai questo o quello nel futuro, ma vorrà vedere fin da subito un immobile a posto e ben presentato. Sicuramente penserai che il tuo appartamento è il più bello della zona, ma devi sapere che potrebbe comunque avere dei problemi.Potrebbero esserci problemi legati a vizi o vincoli, alla conformità catastale, alla presenza di muffe o odori, alla tinteggiatura vecchia, a piastrelle rotte, a crepe sui muri. Per evitare obiezioni da parte del potenziale acquirente analizza bene il tuo immobile e trova il modo di eliminare qualsiasi problema fin da subito. Presentare una casa pulita, ordinata e spoglia di tutti i tuoi oggetti personali significa trasmettere tutto il valore dell’immobile. Ricorda che non c’è una seconda occasione per fare una buona prima impressione ..

Leggi qui il nostro articolo sul decluttering! (link articolo)

  1. Prima vendere o comprare?

Rispondere a questa domanda in maniera univoca è impossibile: troppi fattori potrebbero influire sulla tua decisione finale. In qualche modo però è sbagliato pensare di vendere un solo immobile perché si è già impegnati per acquistarne un altro. Se per chiudere il tuo acquisto sei costretto a vendere significa che sarai più soggetto ad abbassare il prezzo, pur di incassare il prima possibile. Vuoi davvero svendere casa tua, il luogo dove hai costruito una vita intera? Ti consiglio invece di vendere la tua attuale abitazione e cercare magari un appartamento provvisorio in affitto. Puoi vendere con calma il tuo immobile e avere a disposizione una cifra più considerevole per comprarne uno nuovo.

Leggi qui i vantaggi di vendere prima! (link articolo blog)

  1. La valorizzazione

Valorizzare un immobile significa prepararlo, trasformarlo e renderlo perfetto per la vendita. Hai a disposizione molte tecniche di valorizzazione immobiliare. Se la tua casa è vuota sarebbe bene dargli una tinteggiata di bianco e inserire degli arredi anche solo per completare le diverse: queste attività trasmettono al potenziale acquirente le potenzialità della casa e un’idea sul suo utilizzo. Se la tua casa è vecchia e da ristrutturare potresti chiedere a un architetto di predisporre un rilievo, un progetto di ristrutturazione dell’immobile e dei render. Li potrai stampare e posizionare sul muro di casa tua quando porterai in visita i tuoi clienti: si apriranno sicuramente nuove possibilità di vendita.

  1. La preparazione di tutti i documenti

Prima ti ho suggerito di verificare tutti i problemi che potrebbe avere casa tua. Per essere ancora più preparato, sarebbe bene predisporre una cartelletta contenente tutti i documenti necessari per poter rispondere ad eventuali obiezioni avanzate dall’acquirente: piantine catastali, visura catastale, atto di provenienza, ultimi tre rapporti delle spese condominiali, APE. In questo modo il tuo cliente ti vedrà sicuro e sarà più propenso ad avanzare una proposta.

Leggi qui per vedere quali sono gli 11 documenti necessari per vendere casa in totale sicurezza! (link testo blog)

  1. La prequalificazione

Sai chi sono i turisti immobiliari? Sono tutti quei potenziali acquirenti che non sono realmente interessati a casa tua, ma che magari vogliono soltanto curiosare o guardarsi un po ‘in giro. Vogliono fare la parte di quelle persone che stanno cercando casa (e non è raro che lo stiano facendo da molti anni), ma guarda caso non la trovano mai. Vuoi davvero perdere tempo? Secondo me no. Perciò ti consiglio di pre-qualificare sempre il tuo acquirente, ponendogli delle domande che possono farti capire se davvero è interessato e ha la possibilità di acquistare. Chiedigli che tipologia di immobile sta cercando, quali caratteristiche deve avere, gli accessori, il riscaldamento, quanto si intende spendere e da quanto tempo sta cercando. Se non lo vedi sicuro,

  1. Le giuste visite

Quando prendi appuntamento con un tuo potenziale acquirente, assicurati che siano presenti tutte le persone che hanno rilevanza nel prendere la decisione di acquisto. Infatti è inutile far vedere l’immobile alla mamma se poi è la figlia che lo deve abitare.

Una volta appurato di essere insieme alle persone giuste, rendi l’esperienza di acquistare l’immobile da te facile e piacevole. Non serve elogiare l’immobile, dicendo che avete rifatto il bagno e tinteggiato le pareti perché sono cose che si vedono. Ti consiglio invece di lasciare che il cliente si muova all’interno della casa come se già abitasse lì, mettendolo a proprio agio e dimostrando di poter rispondere a tutte le sue domande. Fallo emozionare, dicendo che a casa tua potrà trovare davvero quello che sta cercando. Prepara una torta o dei biscotti, che potrai offrire al potenziale cliente: il loro profumo in fase di cottura, crea una giusta atmosfera “di famiglia e di casa”.

Se non ti è possibile fare questo, ricordati comunque di arieggiare bene la casa, per fare in modo che non ci siano cattivi odori di cibo, tipico di quando si fanno fritture o cose analoghe, e munisciti di un buon deodorante o di candele profumate. Aiutano il cliente in modo positivo a immedesimarsi maggiormente nella casa.

  1. Vieni a concludere la visita

Questa potrebbe essere la casa giusta per lei? Ecco cosa chiedere al tuo potenziale acquirente quando la visita è conclusa. Se la risposta è no, chiedi il motivo; se è “ci devo pensare”, chiedi sempre il motivo: le eventuali obiezioni ti serviranno per migliorare le visite future. Se ti dice di sì invece è fatta!

Questi sono alcuni consigli, davvero fondamentali per riuscire a gestire tutto il processo di vendita in totale sicurezza, riuscendo a trasmettere fermezza ed emozione all’acquirente! E ricorda che “Il più importante segreto nell’arte del vendere è scoprire quel che il cliente vuole ed aiutarlo ad ottenerlo.”

Da parte nostra se hai necessità di vendere e vuoi un supporto che vada anche molto oltre quanto sopra scritto, ti invito a scoprire il nostro particolare Metodo di Vendita PIU VALORE CASA.

S vuoi essere richiamato, per capire come applicare PIU VALORE CASA alla tua situazione specifica, lascia qui i tuoi dati

Leave a Reply

Your email address will not be published.

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Compare Listings